Home Page
Casa editrice
Novità
Catalogo
Autori
Collane e Generi
Appuntamenti
Trailer
Foreign Rights
Contatti


newsletter

 



  Vai al sito www.illibraio.it   
  DISORDINE MORALE
Margaret Atwood
Traduzione di Raffaella Belletti
Narrativa
Pagine: 238
Prezzo: € 15.00
In libreria dal: 1 Marzo 2007
Libro  disponibile

   
 
 IL LIBRO  
Undici racconti: un album di fotografie, sessant’anni di una famiglia canadese, quasi un romanzo. Per ogni racconto, un momento preciso nella vita della protagonista, una serie di istantanee limpide che disegnano il corso di una vita e delle vite che con essa si intrecciano: quelle di genitori, parenti, figli, amici e nemici, bambini, animali, professori. Il tempo passa, e dagli anni Trenta arriviamo fino ai giorni nostri, e anche gli scenari cambiano: grandi città, periferie, fattorie, foreste.
Un mosaico di sofferenza tra le mura domestiche, costruito sul ricordo e sulla sua capacità di nascondersi o di emergere, di persistere in un apparente disordine che, se abbiamo la pazienza di esaminare, rivelerà quella struttura complessa che rende unico e irripetibile ogni percorso di vita.
 
 
 I GIUDIZI  
"In questa magnifica raccolta, la Atwood dispiega lo spirito e il coraggio intellettuale di sempre, ma stemperati da una compassione e una ricchezza di tratteggio dei personaggi che sorprenderanno anche i suoi lettori più appassionati."
The Boston Globe
"Una scrittrice che ogni volta supera se stessa."
La Repubblica
 
 
 UN BRANO  
"E’ una giornata talmente bella. L’aria profuma di timo, gli alberi da frutto sono in fiore. Ma questo non significa nulla per i barbari; anzi, loro nelle belle giornate preferiscono invadere. C’è maggior visibilità per i saccheggi e i massacri. Questi sono gli stessi barbari che – ho sentito dire – riempiono di vittime gabbie di vimini e le incendiano in sacrificio ai loro dèi. Comunque, sono molto lontani. Ammesso che riescano ad attraversare il Reno, ammesso che vengano uccisi a migliaia, ammesso che il fiume non venga a tingersi del rosso del loro sangue, ci vorrà molto tempo prima che arrivino qui. Non accadrà durante la nostra vita, forse."  
 
  L'AUTORE  
Margaret Atwood