Home Page
Casa editrice
Novità
Catalogo
Autori
Collane e Generi
Appuntamenti
Trailer
Foreign Rights
Contatti


newsletter

 



  Vai al sito www.illibraio.it   
  PARLARE DA SOLI
Andrés Neuman
Traduzione di Silvia Sichel
Narrativa
Collana: Romanzi
Pagine: 200
Prezzo: € 14.80
In libreria dal: 10 Gennaio 2013
Libro  disponibile

   
 
 IL LIBRO  
Lito ha appena compiuto dieci anni e sogna di fare il camionista. Suo padre Mario è ammalato, e oltre al suo corpo soffre anche la sua memoria. Prima che sia troppo tardi, si mettono in viaggio, un viaggio decisivo, in cui condivideranno molto più che tempo e spazio. Nel frattempo, tormentata dalla perdita imminente, Elena, moglie di Mario, si immerge in un'avventura catartica, che prende spunto dalla sua enorme passione letteraria e sfida i suoi limiti morali.
A capitoli alterni, per raccontare di sè e dell'amore per gli altri, ciascuno dei tre protagonisti prende voce e 'parla da solo'. Lito è un bambino spaesato, che non ha ancora gli strumenti per capire, ma ha la curiosità e l'intelligenza d'intuire i segni profondi di quel che gli accade attorno. La voce di Mario è dolorosa e straniante: sta perdendo la vita e non ha scelta, non ha futuro: vuole lasciare a chi lo ama il meglio di sè, cerca di immaginare la vita di Lito senza di lui. Elena deve affrontare il terribile dolore della perdita ma riesce ancora ad amare, prova nuovi piaceri proibiti, trova nei suoi amatissimi libri il male d'esistere ma anche un barlume di speranza.
Nelle sue poche pagine, Parlare da soli abbraccia infanzia e morte, dolore e amore, perversione e aspirazione alla salvezza. Il risultato è un romanzo profondamente perturbante, crudele e pietoso assieme, che indaga in un'originale forma di trio l'eterna connessione fra Eros e Thanatos; la nuova opera di uno degli autori più acclamati e talentuosi della sua generazione - non solo in Spagna, ma oggi in tutto il mondo.
 
 
 I GIUDIZI  
"A soli trentatrè anni, Neuman ha il passo di un classico."
Daria Galateria, la Repubblica
"Un autore dal talento prodigioso. Libri così stimolanti, colti, umani non appaiono che raramente."
The Independent
"Andrés Neuman è toccato dalla grazia e la letteratura del XXI secolo sarà affar suo e di pochi suoi fratelli di sangue. Ogni buon lettore ritroverà nelle sue pagine cio che è dato incontrare solo nella grande letteratura."
Roberto Bolano
 
 
 UN BRANO  
"Crescere un bambino e curare un malato hanno questo in comune: entrambi gli impegni ti trasmettono un'energia che in realtà non è tua. Te la infondono loro, il loro amore ansioso, la paura in agguato. E te la chiedono come se fiutassero carne fresca. A volte ho la sensazione che la maternità sia un buco nero. Quel che ci metti dentro non basta mai e non sai dove va a finire. Altre volte, invece, mi sento come una vampira che si nutre del proprio figlio. Che ne consuma l'entusiasmo per continuare a credere nella vita."  
 
  L'AUTORE  
Andrés Neuman