Home Page
Casa editrice
Novità
Catalogo
Autori
Collane e Generi
Appuntamenti
Trailer
Foreign Rights
Contatti


newsletter

 



  Vai al sito www.illibraio.it   
  IL QUINTO STATO
Giuseppe Allegri - Roberto Ciccarelli
Saggistica
Collana: Saggi
Pagine: 272
Prezzo: € 14.00
In libreria dal: 19 Settembre 2013
Libro  disponibile

   
 
 IL LIBRO  
Che cos’è il Quinto Stato? La condizione di parecchi milioni di lavoratori precari, autonomi e freelance, di origine italiana e straniera, che non godono di nessuna protezione in caso di maternità, paternità, disoccupazione o malattia, che non percepisconoun reddito decente e in pratica non avranno una pensione, ma si sobbarcano i doveri imposti da un fisco implacabile. Questi stessi soggetti cominciano tuttavia a gestire in maniera indipendente il proprio lavoro e propongono per sé e all’intera società un welfare alternativo.
Rifiutando ogni retorica vittimista, in questo libro affilato dal punto di vista teorico e ricco di dati e testimonianze, Allegri e Ciccarelli mostrano in quali modi il Quinto Stato sta già promuovendo l’autotutela, la cooperazione tra lavoratori indipendenti e cittadini, l’economia della condivisione. Il Quinto Stato sopravvivrà alla crisi, questa la convinzione degli autori: e lo farà in un modo capace di mutare per sempre la nostra concezione di lavoro, di accesso ai diritti, di partecipazione politica. Il Quinto Stato è dunque il «romanzo di formazione» di una nuova e ancora inesplorata composizione sociale. A chi desidera creare un’alternativa all’antico regime delle politiche di austerità spetta la responsabilità di scriverne la storia: perché, affermano gli autori, «il Quinto Stato sarà tutto o non sarà».
 
 
 I GIUDIZI  
"La sproporzione di mezzi tra il Quinto Stato e il potere sembra tale da togliere ogni plausibilità al conflitto. Noi però ci troviamo in un altro sistema di valori e quello che un tempo si esprimeva come conflitto oggi è un semplice istinto di sopravvivenza, che chiamiamo istinto di libertà."
Sergio Bologna
 
 
 UN BRANO  
"Come si può aspirare a governare la società senza prima dimostrare la capacità di governare sé stessi, i territori o le città dove si vive? La nostra inchiesta sul Quinto Stato vuole rispondere a questa domanda che ha spostato la politica dal «chi», cioè il soggetto che agisce una trasformazione, al «dove» e al «quando», vale a dire i luoghi e i tempi in cui si costruisce insieme tale trasformazione. Non raccontiamo la metafisica di un soggetto politico, ma la storia di una creazione comune, persa e ritrovata ogni giorno, con le persone che amiamo e con tutte le altre che non abbiamo dimenticato.
Per tutte queste ragioni il Quinto Stato è un atto di creazione."
 
 
  GLI AUTORI  
Giuseppe Allegri
Roberto Ciccarelli