Home Page
Casa editrice
Novità
Catalogo
Autori
Collane e Generi
Appuntamenti
Trailer
Foreign Rights
Contatti


newsletter

 



  Vai al sito www.illibraio.it   
  LA CUCINA GRECA
Sapori dal cuore del Mediterraneo
Jean-Michel Carasso
Cucina
Collana: Il lettore goloso
Pagine: 144
Prezzo: € 14.00
In libreria dal: 4 Luglio 2013
Libro  disponibile

   
 
 IL LIBRO  
Per il lettore goloso, la cucina greca non si riduce ai pochi piatti a uso del turista di cui praticamente tutti, tornati da una vacanza estiva, conservano un ricordo spesso standardizzato e che tende, con il tempo, ad affievolirsi. Se è vero, come sostiene anche l’autore di questo libro, che "la cucina greca tradizionale assomiglia al suo paese d’origine" e quindi "non è vastissima", sono diverse le ragioni per cui vale la pena di conoscerla. La prima è che se state per partire per una vacanza di sole e vento, mare limpido e suggestioni mitologiche, vale la pena di sapere cosa vi perdete se, seduti a un tavolo di una tavèrna o di un ouzerì, vi limitate a ordinare le solite cose. In questo senso, il ricettario di Jean-Michel Carasso è anche una completissima guida gastronomica.
La seconda ragione è che proprio per quel suo carattere, che Carasso definisce "passabilmente rustico", è una cucina di ingredienti, antica ma vicina a una sensibilità molto contemporanea, quella dell’attenzione al territorio. Nello stesso tempo, pur essendo indiscutibilmente mediterranea, risente di molteplici e spesso raffinate influenze: innanzitutto quella turca – e quindi bizantina –, poi quella araba e quella persiana, dell’Asia centrale e addirittura indiana. Infine, se in Grecia siete già stati e volete tornare, potete cominciare a farlo partendo dalla vostra cucina: da profumi e sapori, accompagnati dai ricordi, e da questo ricettario.
 
 
 UN BRANO  
"Il glikò tù kutaliù, letteralmente «confettura al cucchiaio», è un po’ il simbolo dell’ospitalità greca. È praticamente frutta o verdura candita in uno sciroppo denso di zucchero, molto dolce, come deve essere l’accoglienza nella tradizione orientale. Si serve agli ospiti in visita, su minuscoli piattini, accompagnata da una tazzina di caffè greco e da un bicchiere d’acqua ghiacciata. È una tradizione che i giovani tendono a non seguire più, ma in tante famiglie si pratica ancora. Troverete queste confetture in quasi tutti i supermercati o negozi di alimentari greci, e di ogni tipo. La scelta è molto vasta: ciliegie, cotogna, arancia, limone, cocomero, cedro, noci verdi, pomodori verdi, melanzane nane."  
 
  L'AUTORE  
Jean-Michel Carasso