Home Page
Casa editrice
Novità
Catalogo
Autori
Collane e Generi
Appuntamenti
Trailer
Foreign Rights
Contatti


newsletter

 



  Vai al sito www.illibraio.it   
  SCHOPENHAUER, THOREAU, STIRNER: LE RADICALITA' ESISTENZIALI
Controstoria della filosofia VI
Michel Onfray
Traduzione di Gregorio De Paola
Saggistica
Collana: Saggi
Pagine: 336
Prezzo: € 26.00
In libreria dal: 24 Aprile 2013
Libro  disponibile

   
 
 IL LIBRO  
Tre modelli di costruzione filosofica dell’individuo per una resistenza alla massificazione dei nostri giorni: così Onfray intende questo volume, il sesto, della sua monumentale Controstoria della filosofia.
Henry David Thoreau mostra che la natura può e deve darci lezioni: contro la tecnica, la modernità, il giornalismo, la società dei consumi, la città, la banca, l’industria, il filosofo propone l’amore del lago Walden, le passeggiate, la solitudine, la frugalità, l’ecologia, la ribellione libertaria, la costruzione di una casa con le proprie mani, l’autosussistenza; modelli: il boscaiolo, l’indiano, il selvaggio. Arthur Schopenhauer formula la filosofia pessimista più compiuta, ma vive secondo i principi di un epicureismo teorizzato nell’Arte di essere felici, opere che permette di scoprire un pensatore tutt’altro che cupo, innamorato della vita e... edonista! Infine, ne L’Unico e la sua proprietà, Max Stirner pone le basi di un uomo postcristiano affermandone la potenza e anticipando un certo Nietzsche...
Fu Thoreau a scrivere la celebre frase: «Oggi esistono molti professori di filosofia, ma filosofi nessuno»: bene, è proprio questa la sfida che Onfray raccoglie con la propria opera: riportare la filosofia nella vita - e questo libro è un invito a ciascuno a creare e a condurre una vita pienamente filosofica.
 
 
 I GIUDIZI  
"Un nuovo faro nel mare del conformismo delle storie della filosofia. Un documento capitale."
Lire
"Una storia parallela del pensiero, che riabilita la tradizione edonista e materialista, resuscitando gli gnostici, i libertini barocchi, gli ultrà dell’Illuminismo, i socialisti dionisiaci, gli eretici, i liberi spiriti e altri illuminati."
Libération
"La Controstoria cancella idealisti e credenti ed esalta gli edonisti. Un rovesciamento di prospettive storiche. Soltanto un saggista siffatto poteva irridere la storia filosofica."
Armando Torno, Corriere della Sera
 
 
 UN BRANO  
"Di fronte a una gigantesca sfida di civiltà, tre radicalità esistenziali propongono nuove possibilità di esistenza: Thoreau e il suo panteismo mistico e pagano della natura; Schopenhauer e la sua metafisica nera accompagnata da un’etica eudemonista bianca; Stirner e la sua ontologia selvaggia squarciata dal chiarore luminoso della sua Unicità. Tre modi di incarnare il dandismo, in altre parole la resistenza alla fragilità di un’epoca di ferro e di acciaio, di denaro e di fumi, di velocità e di superficialità."  
 
  L'AUTORE  
Michel Onfray