Home Page
Casa editrice
Novità
Catalogo
Autori
Collane e Generi
Appuntamenti
Trailer
Foreign Rights
Contatti


newsletter

 



  Vai al sito www.illibraio.it   
  IL NUOVO NEL PIATTO
128 ingredienti conosciuti da pochi ma alla portata di tutti
Giulia Visci
Cucina
Collana: Il lettore goloso
Pagine: 270
Prezzo: € 16.00
In libreria da 22 November 2012
Libro  disponibile

   
 
 IL LIBRO  
Dal succo d’acero allo zucchero di palma, dal bulgur al kuzu, dalle alghe al caviale di limone, dal riso thai a quello nero e rosso, dai funghi che promettono vigore e longevità ai semi che guariscono ogni male, dal caffè più costoso del mondo «fatto» da un uccellino indonesiano alle infinite sfumature del tè. Cibi ma anche bevande, frutta e verdura, fiori e radici, sali e spezie, infusi e tè, cereali alternativi, dolcificanti... Prodotti che negli ultimi decenni hanno invaso pacificamente i nostri confini, arricchendo la lista della spesa e cambiando, un po’, le nostre abitudini a tavola.
Cosa sono? Da dove arrivano? Come si usano? Dove si comprano? Per la prima volta tutte le risposte, e tutti questi nuovi protagonisti in tavola e non, si trovano in un solo libro. Di ciascuno si traccia un identikit fatto di storia e di scienza ma anche di favole e leggende, spesso chiarendo imprecisioni e inesattezze ancora molto frequenti; e naturalmente si suggeriscono ricette per l’uso in cucina, ma non solo. Grazie a questa piccola e agile enciclopedia della globalizzazione a tavola, il lettore goloso saprà come appagare i propri desideri culinari. Il lettore curioso troverà risposte a tante domande.
 
 
 UN BRANO  
"Abbiamo scoperto che il prodigioso seme dell’amaranto è riuscito a scampare alla furia devastatrice dei conquistadores solo perché alcune piante hanno continuato a crescere in zone impervie e irraggiungibili del Messico; che Alessandro Magno volle conquistare Socotra per assicurarsi una fornitura a vita di aloe, le cui proprietà erano ben note anche a Nefertiti e Cleopatra; che la bacca di guaranà somiglia a un occhio perché il primo germoglio nacque in seguito a un prodigio; che ogni anno Libano e Israele si giocano la reputazione a suon di hummus; che se non fosse stato per una lucertola, oggi non potremmo assaporare le noci macadamia. E così via, attraversando alimenti più noti come il tofu, il seitan o il tempeh, e altri meno conosciuti come l’olio sacha inchi, il mastice, il kibe, il daikon, la chayote, il carrubo africano o il dragon fruit. Centoventotto compagni di viaggio con i quali intraprendere nuove avventure gastronomiche."  
 
  L'AUTORE  
Giulia Visci