Home Page
Casa editrice
Novità
Catalogo
Autori
Collane e Generi
Appuntamenti
Trailer
Foreign Rights
Contatti


newsletter

 



  Vai al sito www.illibraio.it   
  USCIRE DALLA CRISI E' POSSIBILE
Aldo Giannuli
Saggistica
Collana: Inchieste
Pagine: 336
Prezzo: € 14.00
In libreria dal: 5 Aprile 2012
Libro  disponibile

   
 
 IL LIBRO  
La crisi continua a mordere, nonostante governi tecnici e manovre «lacrime e sangue». Il caotico andamento dei mercati, la soffocante stretta creditizia e l’esplosione del debito degli Stati indicano che stiamo andando verso il crollo generalizzato delle economie occidentali. Ma allora come se ne esce? E perché i rimedi finora tentati non hanno avuto successo?
Con la sua consueta capacità di analisi a tutto campo, che coinvolge dimensioni politiche, economiche e sociali, Aldo Giannuli affianca in questo libro interpretazioni documentate e proposte concrete, tanto ambiziose quanto commisurate alla gravità della situazione mondiale. Indagando la crisi sotto i suoi differenti profili – storico, economico e sociale –, Giannuli dimostra che la soluzione può trovarsi solo in un rinnovato protagonismo della politica a livello nazionale, comunitario e globale, in una profonda riforma della finanza internazionale, nella riproposta del primato su questa dell’economia reale, e nell’instaurazione di nuove forme di ordine mondiale. Occorre infatti ripensare radicalmente l’architettura istituzionale del pianeta, che oggi permette a pochi speculatori di esercitare una «dittatura non politica» globale, e fare in modo che gli Stati si riapproprino della sovranità trasferita nell’ultimo trentennio ad apparati sostanzialmente non democratici. In una formula: meno Finanza, più (vero) Mercato, più Stato.

L’autore risponderà a osservazioni e domande dei lettori sul suo blog: www.aldogiannuli.it.
 
 
 UN BRANO  
"Ormai è abbastanza evidente che siamo di fronte al secondo tempo della crisi iniziata nel 2008 e che resta, per molti versi, ancora poco spiegata. Senza una convincente analisi delle sue cause vicine e remote non si riuscirà a superarla: non si può curare una malattia mal diagnosticata. Per comprendere questa crisi, occorre recuperare un’ottica storica, ricercando le sue origini in un arco di tempo non breve e in una prospettiva transdisciplinare. Non basta limitarsi a indagarne le cause solo nell’ambito finanziario, ma occorre scavare nei nessi fra finanza, economia, politica, tendenze sociali, ecc. E quanto la nouvelle vague neoliberista si è ben guardata dal fare: salvo rarissimi casi, la crisi è stata spiegata come un fenomeno tutto interno alle evoluzioni finanziarie maturate negli ultimi dieci, quindici anni."  
 
  L'AUTORE  
Aldo Giannuli