Home Page
Casa editrice
Novità
Catalogo
Autori
Collane e Generi
Appuntamenti
Trailer
Foreign Rights
Contatti


newsletter

 



  Vai al sito www.illibraio.it   
  IPNOSI E TERAPIE IPNOTICHE
Misteri svelati e misteri sfatati
Giorgio Nardone - Paul Watzlawick - Camillo Loriedo
Saggistica
Collana: Saggi di terapia breve
Pagine: 158
Prezzo: € 12.50
In libreria da 23 March 2006
Libro  disponibile

   
 
 IL LIBRO  
L’ipnosi non è, come vogliono i miti e i pregiudizi, uno stato di perdita della coscienza, ma al contrario una condizione naturale che si avvicenda e si integra alla veglia; spesso attraversiamo stati di suggestione o di trance che ci aiutano a gestire meglio la realtà circostante. La trance ipnotica, inoltre, non è indotta con metodi magici e misteriosi, ma auto-indotta dal soggetto, mentre il ruolo dell’ipnotizzatore è solo quello di facilitare il processo. I saggi raccolti in questo volume disegnano una panoramica completa dell’ipnosi: la sua storia, i processi che la producono e regolano, i suoi usi. Per più di un decennio gli autori, quattro famosi terapeuti, ne hanno studiato le caratteristiche e sono giunti a elaborare nuovi metodi per impiegarla con successo in particolare nel campo della Terapia Breve.
Proprio perché è "naturale" e si fonda sulle caratteristiche individuali del soggetto, infatti, l’ipnosi si è rivelata efficacissima per aiutare i pazienti a liberarsi dai propri comportamenti patologici grazie all’auto-persuasione, senza alcuna imposizione esterna. Vedremo per esempio come in una sola seduta si possa ottenere una piccola magia: smettere di fumare. L’ipnosi non ha più segreti? Ne ha solo uno: il "vero interesse", cioè l’osservazione attenta e partecipe del soggetto e dei suoi comportamenti.
 
 
 UN BRANO  
"L'ipnosi gode da sempre di una fama pericolosa: nel migliore dei casi è stata considerata sinonimo di manipolazione, perdita di controllo, alterazione della volontà, e nel peggiore un'esperienza sovrannaturale, persino esoterica. Pochi ne conoscono invece la storia di concetto scientifico e pochissimi sanno che che in realtà l'ipnosi è un'esperienza ricorrente nella vita degli esseri umani: uno stato di alterazione delle percezioni e della coscienza che, a vari livelli di intensità, accompagna costantemente la nostra relazione con la realtà circostante. Non è una condizione che qualcuno ci impone dall'esterno, ma un effetto delle nostre caratteristiche psicologiche e fisiologiche... Riconoscerla come fenomeno naturale è il primo passo per sgombrare il campo dalle mitologie, dai pregiudizi e dalle superstizioni che la fanno ritenere erroneamente uno strumento di manipolazione, affascinante ma pericolo.
Proprio perché è un evento del tutto ordinario, se ben utilizzata l'ipnosi può avere effetti straordinari..."
 
 
  GLI AUTORI  
Giorgio Nardone
Paul Watzlawick
Camillo Loriedo